Quale protezione si può applicare agli ebook

DRM è l’abbreviazione di Digital Restrictions Management: un sistema di restrizione per evitare che un utente possa leggere il nostro eBook su più dispositivi, generando magari distribuzioni gratuite dello stesso.

La piattaforma StreetLib ti consente di gestire la protezione dei tuoi ebook e scegliere tra 3 tipi di soluzioni:  

  • Adobe DRM: è un sistema di criptatura del file ebook fornito da Adobe e impedisce a chi acquista l'ebook di stampare e copiare/incollare il testo o ancor più semplicemente di diffonderlo ad altri contatti. Per aprire un ebook protetto da DRM è necessario disporre di un ID Adobe e di una app specifica, ossia Adobe Digital Editions; inoltre una stessa licenza ebook, una volta scaricata può essere aperta su un massimo di sei dispositivi solo se autorizzati dallo stesso Adobe ID. Il DRM Adobe ha un costo per l'utente pari a €0,25 a download. Se vuoi maggiori dettagli sulla lettura di un ebook protetto da DRM puoi leggere questo articolo
  • Social DRM, Watermark: il watermark, chiamato anche soft DRM, è una forma di protezione non invasiva. Funziona in questo modo: all’interno del libro viene riportato il nome e/o la mail di chi ha acquistato il libro (o altri tipi di informazioni, potrai scegliere tu quali dalla Scheda Libro), in modo tale che, nel caso la copia venga diffusa, si possa risalire a chi l’ha resa disponibile gratuitamente online. Oltre a essere presente nell'ultima pagina dell'ebook, il watermark viene inserito in maniera nascosta all'interno di ogni pagina dell'ebook. Un ebook protetto da Watermark può essere letto su tutti gli e-reader, tablet, smartphone e computer e non necessità di app specifiche per essere aperto. L'applicazione del watermark è gratuita. 
  • Nessuna protezione

Come applicare la protezione a un ebook?

La gestione della protezione applicata agli ebook del tuo catalogo può essere gestita autonomamente insieme agli altri metadati presenti nella scheda articolo. 

Quali librerie hanno un DRM proprietario?

Amazon, Kobo, Apple, Google Play e in generale le librerie che gestiscono l'inventory dei file che distribuiamo applicano agli ebook un proprio sistema di protezione proprietario, un proprio DRM. In questo modo il libro lì acquistato potrà essere letto solo sui dispositivi o applicazioni proprie di questi store. 

  • Ad esempio chi compra il libro su Amazon può leggerlo solo sui dispositivi e applicazioni Kindle, lo stesso accade a chi acquista il libro su Apple. 
  • Google applica il DRM Adobe. 
  • Per quanto riguarda Kobo, il file che si scarica una volta acquistato l'ebook su quello store è un .kepub (un file cioè provvisto della protezione propria di Kobo), che può essere letto direttamente sull’ereader e sulle app Kobo. Kobo dà la possibilità di scaricare il file anche in formato .acsm, ovvero come file con protezione DRM Adobe. 

Ricapitolando: mentre le librerie che hanno un DRM proprietario applicheranno comunque il proprio DRM a prescindere da quali siano le tue scelte, ai file inviati a tutte le altre librerie verrà invece assegnata la protezione scelta da te in fase di compilazione dell'anagrafica. 

Still need help? Contact Us Contact Us